Prelati da tutto il mondo a Villaganzerla per Padre Armando Bortolaso

PA

Prelati da tutto il mondo a Villaganzerla

In ricordo del Vescovo padre Armando Bortolaso, si è svolta il 10 febbraio una cerimonia a Villaganzerla.

Padre Armando era stato Vescovo di Aleppo ed è morto l’anno scorso in Libano.
Alla presenza delle autorità comunali e dei rappresentanti dell’Unità Pastorale è stata posta una targa in sua memoria nella piazza antistante le nuove scuole. Folta la partecipazione degli studenti che hanno contribuito con un commento musicale.
Alla cerimonia hanno partecipato 9 vescovi e il cardinale Joao De Aviz provenienti da tutto il mondo. La loro presenza è stata motivata dalla comune appartenenza al Movimento dei Focolari nell’anno in cui si celebra il centenario di Chiara Lubich, la fondatrice.

Conosciuto da tutti come uomo del dialogo, padre Armando era nato a Villaganzerla nel 1926 dove visse fino a 10 anni. Successivamente frequentò il seminario salesiano e venne ordinato sacerdote salesiano del 1953. Trascorse gran parte della sua vita in medio oriente contribuendo in modo significativo al dialogo tra cattolici, cristiani e islamici. Nel 1992 il Papa Giovanni Paolo II lo nominò vescovo e vicario apostolico. Fu vescovo in Siria per 10 anni.

Il Cardinale De Aviz ricorda il suo sorriso segno di un forte legame con Dio e di un costante dialogo con gli uomini di tutte le convinzioni. Anche il Vescovo Libanese Atellani ha espresso un ricordo sentito sottolineando la capacità di padre Armando di camminare assieme agli altri aiutando ciascuno a trovare la propria strada.

PArmando

 

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*