Due proposte di viaggi solidali in Africa, Gennaio 2020: incontrare, conoscere, condividere

corallina

Due proposte di viaggi solidali in Africa, Gennaio 2020:
incontrare, conoscere, condividere

Vi proponiamo due occasioni di viaggi solidali. Si tratta di iniziative per fare turismo in modo diverso, incontrando culture di altri paesi, conoscendo le realtà sociali locali e condividendo particolari necessità.

Questi due itinerari sono il frutto di un’esperienza matura negli ultimi anni con molte persone che hanno partecipato attivamente ai progetti che si stanno realizzando in Kenya.

Il primo viaggio (Nairobi, parco nazionale, Watamu – Kenya) ha come guida Anna e Albert di Soave: Cell. 3318786587

Partenza 16 gennaio 2020 ritorno 26 gennaio 2020.
Il secondo viaggio (Savana e Barriera Corallina di Watamu – Kenya) ha come riferimento Joseph e la famiglia Benetti: cell fam. Benetti 348 4425814
Partenza 17 gennaio 2020,  ritorno 26 gennaio 2020 (1° gruppo)
 Si sta componendo anche un secondo gruppo con partenza 8 gennaio 2020 ritorno 17 gennaio 2020

QUOTA DI SOLIDARIETA’

E’ una parte del prezzo del viaggio che viene destinata come quota di solidarietà a progetti di cooperazione allo sviluppo creando un apposito fondo.

Il fondo ha come obiettivo il finanziamento di progetti di cooperazione e sviluppo che attualmente si svolgono in Garashi in Kenya dove opera il progetto Mazao Family Empowerment Project. Tale metodo di auto-finanziamento garantisce la sostenibilità dei progetti stessi, una rendicontazione trasparente ed un utilizzo tracciabile dei fondi destinati ai Progetti di Cooperazione, attraverso il Fondo di Sviluppo.

 Viaggi Solidali.

Non c’è solo la raccolta dei fondi tramite i viaggi, ma la possibilità che le persone visitino i luoghi dei progetti in corso, sostandovi per qualche ora (secondo gli itinerari) per conoscere le persone coinvolte e constatare direttamente il modo in cui i progetti vengono portati avanti, dando al viaggiatore la possibilità di toccare con mano i risultati ottenuti.

A seconda del tipo di viaggio, circa il 30-35% dei servizi da noi acquistati proviene direttamente dai beneficiari stessi delle nostre attività. E’ evidente quindi come il turismo sostenibile  e responsabile canalizzi risorse economiche, seppur goccia a goccia, attraverso molteplici strade.

KENYA-Malindi-300x225

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*